Effetti caffeina sulla rosaceaLa caffeina sarebbe in grado di ridurre la sintomatologia della rosacea nelle donne. A sostenerlo è il recente studio Association of Caffeine Intake and Caffeinated Coffee Consumption With Risk of Incident Rosacea In Women, pubblicato sulla rivista Jama Dermatology.

Caffeina: effetti sulla rosacea. Lo studio

La ricerca si è focalizzata su oltre 82 mila donne, tra le quali sono stati identificati 4.945 casi di rosacea. Dallo studio è emersa un’associazione tra un minore rischio di manifestazione della malattia e un aumento del consumo di caffeina, in particolar modo di quella proveniente dal caffè. Le donne che bevevano quattro o più caffè al giorno avevano meno probabilità di sviluppare la rosacea. Il legame non è stato invece riscontrato con l’assimilazione di caffeina derivante da altre fonti alimentari, come cioccolato e tè.

In studi precedenti, il caffè era stato considerato un fattore scatentante della patologia, per il calore indotto dalla bevanda. Un’evidenza messa in discussione dagli autori del nuovo lavoro, secondo i quali il consumo di caffè permetterebbe invece di mitigare l’arrossamento e lo stato irritativo caratteristici della malattia.

Gli esperti constatano che ciò si deve principalmente alla presenza di polifenoli. Il caffè normale offre ulteriori benefici perché vasocostrittore: aiuta perciò a ridurre la quantità di sangue sulla superficie della pelle. La bevanda possiede inoltre proprietà antiossidanti e permette di equilibrare i livelli ormonali associati alla rosacea, come quelli dell’adrenalina, della noradrenalina e del cortisolo.

I risultati della ricerca sono certamente inaspettati se paragonati alle precedenti considerazioni scientifiche sul rapporto tra caffeina e rosacea. Tuttavia, gli autori sottolineano come siano necessari studi aggiuntivi per spiegare il meccanismo su cui si basa questo legame e per analizzare il rapporto tra la caffeina e i diversi sottotipi di rosacea.

 

Approfondimenti

Shares
Share This