I primi di luglio 2020 l’FDA (Food and Drug Administration) ha approvato il primo iniettabile contro la cellulite. Si tratta di Qwo™, un farmaco prodotto dalla Endo International a base di collagenase clostridium histolyticum-aaes. L’iniettabile agisce, in particolare, sui “setti fibrosi”, cioè le alterazioni del tessuto connettivo fibroso che determinano il tipico aspetto con depressioni e protuberanze della pelle affetta da cellulite.

Come agisce Qwo™

L’azione è resa possibile dagli enzimi AUX-I e AUX-II (prodotti naturalmente dal batterio clostridium histolyticum) che, colpendo il collagene degradato di tipo 1 e 3, distendono i setti fibrosi. Ciò – secondo l’azienda produttrice di Qwo™ – porta a un miglioramento dell’aspetto e della consistenza della pelle che appare più liscia e levigata. La Endo stessa specifica che il farmaco è efficace sull’area dei glutei interessati da cellulite da moderata a grave, e che è riservato alle donne adulte.

Le dichiarazioni dell’azienda

«L’approvazione da parte della FDA di Qwo™ è un risultato chiave che si inserisce nella strategia a lungo termine di Endo, in quanto si riferisce alla costruzione del nostro portafoglio e delle innovazioni per il futuro», ha dichiarato Blaise Coleman, presidente e CEO di Endo. «Mentre Endo intraprende un nuovo entusiasmante viaggio nell’estetica medica, non vediamo l’ora di lanciare sul mercato questo trattamento innovativo attraverso la nostra divisione Endo Aesthetics».

Quando sarà disponibile?

L’azienda prevede che l’iniettabile sarà disponibile negli Stati Uniti a partire dalla primavera del 2021. Si spera che presto arrivi anche in Europa.

Per maggiori informazioni: https://www.qwo.com/

Fonti: https://www.prnewswire.com/news-releases/us-fda-approves-qwo-collagenase-clostridium-histolyticum-aaes-the-first-injectable-treatment-for-cellulite-301088803.html
Shares
Share This